fbpx
Davide tetraplegia

Una raccolta fondi il piccolo Davide affetto da tetraplegia

Una raccolta fondi per il piccolo Davide che dopo un indicente in piscina è diventato tetraplegico.

Parte da Gemona del Friuli una raccolta fondi per l’acquisto di un importante ausilio per il piccolo Davide affetto da tetraplegia dal 2015. Anche noi di iMobility crediamo fortemente nella solidarietà e vogliamo aiutare a dare il massimo della visibilità a questa iniziativa.

L’incidente in piscina e la diagnosi: tetraplegia

Nel luglio del 2015 la vita di Davide è cambiata per sempre a causa di un incidente avvenuto in piscina a Gemona del Friuli, provincia di Udine.
E’ l’inizio di un lungo percorso dopo una diagnosi di tetraparesi spastica causata da un danno ipossico ischemico in sindrome da annegamento, che ha portato il piccolo e la sua famiglia a fare numerosi viaggi nella speranza di recuperare l’autonomia.

La raccolta fondi

L’autonomia passa però anche dall’uso della parola, che purtroppo a oggi gli è negata. Davide riconosce le persone che gli stanno attorno ma purtroppo a causa dei danni subiti non è in grado di comunicare.
Per questo l’associazione Essentia si è impegnata nella ricerca di uno strumento tecnologico che permetta il riconoscimento oculare e traduca i movimenti degli occhi in parole.

L’ausilio e il suo costo

Il costo dell’ausilio è di 5.000 euro, per ora solo la metà della somma è stata raccolta, ma sia i famigliari che Essentia si dicono sicuri si riuscire a raggiungere la cifra in breve tempo.

Come fare una donazione

Per partecipare alla raccolta fondi, Eva Pascoletti di Essentia invita ci fosse interessato a visitare la pagina dedicata su GoFundMe: Una nuova vita per Davide

Imobility srl mandaci una mail

Chiama ora (num. gratuito)