fbpx
Pensione di cittadinanza disabili

Pensione di Cittadinanza 2020 disabili fino a 780 euro mensili

Nel 2020 ci sarà un gradito aumento per la pensione di cittadinanza che arriverà fino a 780 euro al mese, buone notizie dunque per gli invalidi civili.

Le pensioni minime grazie alla legge di bilancio 2020 e agli adeguamenti ISTAT passeranno dagli attuali 513 euro a 516 euro, per gli over 67 che abbiano requisiti ISEE tali da avere diritto alla pensione di cittadinanza, l’importo sarà di 780 euro al mese.

La pensione di cittadinanza è dunque un’integrazione della pensione minima over 67, e nel caso di una o più persone con disabilità gravi diventa particolarmente interessante perchè si applica anche agli under 67.

L’importo riferito al reddito di cittadinanza è composto da 2 quote: 

1 – 6000 euro all’anno o 7560 nel caso di pensione di cittadinanza per singolo componente, nel caso di più persone si arriva a 12600 per il reddito di cittadinanza e 15876 per la pensione di cittadinanza. Nel caso di disabili gravi se il nucleo familiare è di almeno 4 persone di passa dai 1050 al mese a 1100 nel caso di RdC e 1368 nel caso della pensione.

2 – Per le famiglie che pagano un affitto l’integrazione al reddito è pari a canone annuo previsto dal contratto fino ad un importo massimo di 3360 euro all’anno (1800 nel caso di pensione di cittadinanza). Nel caso di famiglie che paghino un mutuo per l’acquisto della casa, si può arrivare fino a 1800 euro al mese.

La pensione di cittadinanza aumenta del 0,4 per ogni componente della famiglia maggiorenne e dello 0,2 per i minorenni; il tetto massimo è del 2,1 che arriva a 2,2 nel caso di invalidi, disabili gravi e non autosufficienti. La pensione di cittadinanza non è pignorabile ed è esentasse.

Notizie che potrebbero interessarti:
guida alle detrazioni legge 104 

Normativa Dopo di noi, agevolazioni 2020

Reddito di cittadinanza  2020

Scopri di più
Approfondimenti sulla Pensione di cittadinanza per i disabili

Sito Inps reddito e pensione di cittadinanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *