Mototerapia per disabili

La mototerapia per disabili, una novità italiana

Vanni Oddera e la sua idea.

Mototerapia per disabili: Vanni Oddera, nato nel 1980 è un motociclista che pratica motocross freestyle. una disciplina sempre più apprezzata dal pubblico giovanile. Durante gli spettacoli freestyle il motociclista è in grado di regalare spettacoli unici: salti funamboleschi, scalate e addirittura capriole.

Mototerapia per disabili

Vanni oggi regala grandi emozioni ad un pubblico anche composto interamente da disabili. Il motociclista, da sempre dimostratosi sensibile nei confronti dell’altro, è stato come fulminato sulla via di Damasco quando a Mosca, nel 2008, è stato ospite di un taxi guidato da un taxista senza gambe. In quell’occasione Oddera ha riflettuto molto sulla vita e su quanto a volte una persona sia costretta a reinventarsi e rivoluzionare la propria vita a causa di un incidente o di un’amputazione. Da qui la decisione di muoversi anche nel proprio piccolo per favorire le persone che hanno una mobilità ridotta.

L’idea

Ritornato in Italia l’idea di Oddera è stata quella di coinvolgere i propri “vicini di casa”, cioè una piccola comunità di disabili che si trovava vicino alla pista in cui era solito allenarsi con la moto. Il motociclista ha deciso infatti di coinvolgere gli ospiti del centro alle proprie esercitazioni andando a creare quella che poi avrebbe preso il nome di “Mototerapia”.

Vanni Oddera e gli altri piloti

Vanni Oddera ha coinvolto nella propria idea anche altri piloti e dalla collaborazione tra di loro è nato un progetto: ogni volta in cui i campioni di esibiscono in una zona o in una città prendono contatto con i centri e gli ospedali presenti in zona e, a titolo gratuito, vogliono coinvolgere gli ospiti delle strutture nelle loro performance. In pochi anni i piloti hanno saputo coinvolgere migliaia di persone dalla Russia al Sud America.
I piloti si sono esibiti anche all’Ospedale Pediatrico di Genova con delle moto elettriche che hanno reso molto felici i bambini ospiti della struttura. Dall’esperienza nell’ospedale pediatrico è nata in seguito l’idea di un’associazione: Vanni Oddra FMX che, grazie ad una collaborazione con Allianz, ha potuto far provare l’esperienza a moltissimi altri bambini in vari

Libro

Vanni Oddera ha organizzato, in collaborazione con Jeep, una serie di camping dedicati alle famiglie e ai disabili e dopo aver tenuto numerose conferenze sul giusto atteggiamento da tenere in azienda ha scritto un libro intitolato “Il grande salto: Ovvero come ho capito che l’amore per gli altri rende felici”.

ALTRI ARTICOLI

Call Now ButtonChiama ora (num. gratuito)
Torna su